Presentazione programma rotariano 2019 – 2020

Prima conviviale dell’anno rotariano 2019 –2020 dedicata alla illustrazione dei Programmi e Service del nuovo Anno Rotariano. 

Il Presidente Domenico ha iniziato presentando la Squadra con i responsabili delle varie Commissioni, in particolare:

– Effettivo: Bertoluzzo;

– Nuove Generazioni: Keller;

– Fondazione Rotary: Rocca;

– Comunicazione e Immagine:  Pagetti;

– Progetti: Tagliabue;

– Amministrazione: Merello.

Per quanto riguarda le conviviali, che dovranno trattare argomenti interessanti e d’attualità, si pensa di rendere standard, in presenza di Ospiti, di iniziare sempre la conviviale con gli inni e l’onore alle bandiere; verrà introdotta una riunione interna al mese (“caminetto”) per rinforzare la conoscenza e l’amicizia e divulgare le iniziative distrettuali. Verranno confermati gli incontri in inter-club anche con gemellaggi con i Club Lyons e la partecipazione alle Rotariadi.

Verranno rilanciate anche le Gite, cominciando con quelle vicine da un giorno, ad esempio la Centrale Bertini (inizialmente programmata per il 20 Luglio, ma che è stato necessario rimandare per le difficoltà ad ottenere i permessi in tempi brevi); il Palio di Vigevano programmato per sabato 13 Ottobre e la gita lunga in località ancora da definire, magari a Baia Sommera che è stata oggetto di una interessante presentazione.

Per quanto riguarda i Progetti, verranno completate le attività rimaste in sospeso relativamente al Progetto Cambiago Comunità Amica delle Persone affette da Demenza Senile / Alzheimer , impostando nel contempo lo stesso Progetto per Lomagna e Bernareggio, anche per non vanificare l’investimento fatto per il sito dedicato alla formazione “on line”.

Altri Progetti che verranno attenzionati saranno: Sindrome di Angelman, che ci era stata illustratea e presentata dalla Dott.ssa Benedetta Sirtori; l’organizzazione e la partecipazione al Sail Camp; la creazione di un Club Rotary “Early Act” (nelle Scuole Elementari) presso l’Istituto Santa Dorotea di Arcore che presenterà delle buone opportunità di recruiting ed infine la ripresa dei rapporti con l’Associazione Dori del Grossi.

Per quanto riguarda i Service si cercherà di impostare un Global Grant per supportare il nostro Progetto internazionale di “Una rete per l’Africa”, di sostenere come sempre la Casa Famiglia San Giuseppe di Ruginello e di dare un contributo all’iniziativa “Fight the Writers” che ha contribuito in maniera egregia alla pulizia dei muri di Monza, imbrattati da scritte e disegni.

Infine per quanto riguarda la Comunicazione si sta valutando la possibilità di dare in outsourcing (bilancio permettendo) la gestione del Sito e dei Social, per garantire una più efficace presenza nella Comunicazione stessa.

Giuseppe  Merello

 



Lascia un commento